Riflessi Erosi_Matteo Tampone_Vibel_Design

 

Riflessi Erosi_Matteo Tampone_Vibel_Design

Riflessi Erosi_Matteo Tampone_Vibel_Design

In occasione della London Craft Week 2018 dal 2 al 13 maggio

la Galleria  Matter of Stuff sul tema “Light & Reflection” presenta il nuovo progetto di

MAT_Matteo Tampone

“Riflessi Erosi” presso l’esclusiva location SKETCH

Vibel Design ha collaborato realizzando gli specchi e i componenti tecnici .

 

FEUDARTE

E’ con molto piacere che segnaliamo la mostra personale di Pippo Leocata,

architetto e artista di talento che da anni collabora con VibelGroup.

Potete scoprire le sue opere il  23 Settembre 2017 alle  ore 17.30  presso il Golf & Relais Feudo di Asti.

Scarica il catalogo della mostra : CATALOGO FEUDARTE

FEUDARTE

FEUDARTE

Commissionato dall’Ass. Campana Marechiaro in Piemonte con il patrocinio del Comune di Vinovo, è stato inaugurato in Piazza Rey a Vinovo (TO) domenica 19 luglio  il monumento che suggella il gemellaggio tra le città di Vinovo e Casalbore.

E’ stata inaugurata venerdì 11 luglio la Mostra Geographies of Change @ Arte al Centro 2014 in Cittadellarte
“What’s the problem? Economy – 5 percorsi attraverso le Geografie della Trasformazione.

L’esposizione muove i suoi passi dal grande progetto-ricerca Geografie della trasformazione che ha, dal 2004, mappato oltre 700 soggetti attivi nella trasformazione sociale responsabile. Nell’arco del 2013-2014 Cittadellarte ha interpellato le diverse organizzazioni impegnate in diversi settori del vivere sociale ponendo loro una domanda “in che modo state affrontando nella vostra pratica il problema economico globale?”. La mostra presenta in allestimento, grazie al lavoro di reinterpretazione grafica svolto da un gruppo di designer, le decine di risposte ottenute, costruendo un insieme di percorsi tematici che consentirà al pubblico di scoprire le soluzioni proposte, di confrontarle e di esserne stimolato in un contesto che propone soluzioni e buone pratiche locali in confronto con i grandi problemi globali.

Vibel Design ha realizzato cinque contenitori tematici, ( progetto di Andrea Scarpellini ) atti alla misurazione dell’interesse del pubblico rispetto alle tematiche proposte all’interno dei percorsi della mostra. Ognuno, al termine dela propria visita inserirà un foglio di carta colorato e accartocciato all’interno del contenitore che con la sua scala graduata darà un responso sul tema più interessante e gradito.

Gli allestimenti e le installazioni della mostra sono stati progettati da:

Andrea Scarpellini ( Art Director Vibel Design), Ardes Progetti, Marcella Toninello e Patrizio Cardella, Lana+Savettiere Architetti, Alejandro Vásquez Salina.