Night & Day

Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in /web/htdocs/www.vibelgroup.com/home/design/wp-content/themes/vimes/single-portfolio.php on line 37

Progetto : Night and Day

Anno : 2021

Designer : Andrea Scarpellini

Luogo : Reggia di Venaria

Overview

Nell'ambito del Progetto artistico LAB CUBE REALE#GREEN dedicato al tema del paesaggio, della sostenibilità e dell’ambiente, Night and Day è un progetto ispirato alle opere di Maurits Cornelis Escher.
Disegnare l’impossibile” ...
questo è ciò “che faceva Maurits Cornelius Escher quando realizzava i suoi capolavori.
Night & Day è un progetto ispirato alle sue opere, un tributo al genio di un artista che ha rivoluzionato il modo di concepire gli spazi ma che ha capito anche come le forme della natura sono legate imprescindibilmente alle regole della geometria bi e tridimensionale.
La Reggia di Venaria è essa stessa un esempio di progetto architettonico perfettamente inserito in un contesto naturale come quello dei giardini a loro volta definiti all’interno di spazi e disegni geometrici percettibili solo da determinate prospettive..
Night & Day, come quelle di Escher è un’opera multi percettiva e multi prospettica dal punto di vista puramente formale ma anche da quello concettuale.
È una scultura nata per vivere sia in ambienti interni che esterni.
È un oggetto che si fonde con la natura e che la accoglie dentro di sé facendola crescere al proprio interno.
Night & Day può essere una scultura, un giardino, un orto verticale, un gioco di illusioni ottiche, un esperimento ....o tutto questo insieme.
Caratteristiche tecnico/estetiche e materiali:

L’opera è realizzata in lamiera di acciaio corten 15/10 (pretrattato per uso in ambienti interni).
Il corten è un metallo ma come le piante e altri materiali naturali ha la particolarità di trasformarsi ed evolversi mutando nel colore da un grigio ferro, passando per un arancione vivo fino ad una calda tonalità di marrone che lo ambienta facilmente in ogni contesto.
La sua caratteristica ossidazione superficiale, regolare nel tempo, permette a contatto con le piante di rilasciare i giusti quantitativi di ferro utili a rinforzarle.

Come in un’opera di Esher il pavimento a rombi caratteristico della Reggia si evolve tridimensionalmente in una scala a chiocciola che a sua volta si ripete in circolo in uno spazio sospeso privo di riferimenti trasformandosi lentamente in uno stormo di uccelli migratori che che volano nel cielo.

Client

Progetto LabCube